Bere acqua aiuta a prevenire l'influenza

Un alleato del tutto inaspettato contro l’influenza è l’acqua. La corretta idratazione, secondo una ricerca pubblicata su “In a bottle”, è un’arma importante contro l’arrivo dei malanni autunnali come l’influenza. Lo studio condotto dal David Lewis, del PIH Health Hospital in California, ha dimostrato come bere acqua sia fondamentale, visto che ogni parte dell’organismo ha necessità di liquidi per funzionare correttamente, soprattutto durante i cambi di stagione. Lo studio ha dimostrato come i soggetti che assumevano solo tre bicchieri di acqua ogni giorno sono risultati cinque volte maggiormente esposti all’influenza e al raffreddore rispetto a quelli che ne hanno assunti otto. La prima linea di difesa, spiega l’esperto, è rappresentata dalla membrana mucosa del naso che funge da barriera intrappolando la polvere e i batteri impedendogli di giungere ai polmoni, pertanto mantenere le mucose umide è importante per fare in modo che operino in maniera corretta. In una condizione di idratazione insufficiente, infatti, le membrane si seccano consentendo ai batteri di entrare nell’organismo. Sono otto i bicchieri che devono essere consumati, secondo la ricerca, per prevenire l’influenza.

Advertisement