L'influenza quest'anno arriva prima

L’influenza quest’anno colpirà un italiano su dieci e arriverà in anticipo. A Parma il primo virus della stagione: «Sei milioni di persone saranno colpite da vera influenza - spiega il virologo Fabrizio Pregliasco, ricercatore del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell'Università degli Studi di Milano e direttore Sanitario I.R.C.C.S. Istituto Ortopedico Galeazzi - mentre altri otto milioni contrarranno virus simil-influenzali». L'influenza si distingue per:

- Febbre oltre i 38 gradi, presenza di dolori muscolari o articolari, presenza di tosse, naso che cola, congestione e secrezione nasale, mal di gola.

Nonostante quest'anno si stimi una stagione influenzale meno pesante, i virus saranno più insidiosi: «Si sono diffuse due nuove varianti dei virus, H3N2 e H1N1, che oltre ad avere una maggior capacità di diffondersi possono provocare un più alto rischio di complicanze nei bambini piccoli e nei soggetti anziani e fragili. Oltre a questi, saranno presenti anche i virus B/Colorado e A/Kansas che sono varianti già conosciute dalle precedenti stagioni».

Advertisement