Una donna medico su 2 discriminata

Insoddisfatte, discriminate e sempre fuori dai ruoli di comando. Le donne medico in Italia sono quelle che in Europa soffrono di più. La sanità in Europa è sempre più rosa, ma non ovunque le dottoresse se la cavano e possono dirsi soddisfatte. Le donne medico lamentano discriminazione, insoddisfazione professionale ed economica, per non parlare della possibilità di accedere a posti di leadership. Alla domanda "Sul posto di lavoro, ti sei mai sentita discriminata in quanto donna?" una dottoressa italiana su 2 ha denunciato episodi di discriminazione il più delle volte da parte di superiori o pazienti. Alla domanda "Cosa ne pensi della conciliazione dei tempi casa-lavoro nella tua organizzazione del lavoro?" il 68% delle dottoresse italiane ha risposto dichiarandosi insoddisfatta, per aver dovuto rinunciare o all'aspetto professionale o a quello personale per conciliare lavoro e vita privata. Rilevante notare un altro dato italiano in cui il 16% di professioniste sottolinea di non aver avuto opportunità proprio per il fatto di essere donna.

Advertisement